Olio CBD per Animali Domestici: Uso e Benefici

CBD e animali domestici, tutto su benefici del CBD, Cannabis e sistema endocannabinoide

Intro

 

Ormai sono chiari come il sole i benefici del cannabidiolo sull'organismo umano. Forse quello che vi lascerà a bocca aperta è come il suo uso si possa estendere verso gli animali domestici, in particolare cani e gatti. Ebbene sì, perché pure cani e gatti hanno un loro sistema endocannabinoide. In realtà tutti le specie animali sono dotate di un sistema endocannabinoide. L'unica classe esclusa è l'insetto. Se vuoi saperne di più sul sistema endocannabinoide, ti invitiamo a leggere un altro nostro articolo.

 

LEGGI ANCHE: Apparato digerente e Cannabinoidi

 

La molecola CBD agisce sui nostri cari animali da compagnia. Possono ricavare benefici sulla propria salute e altresì comportamentali. L'olio di CBD può essere somministrato come coadiuvante nella risoluzione di numerosi disturbi. Il nettare verde della canapa sativa ricco di cannabidiolo si dimostra ancora una volta una risorsa naturale notevole.

 

Cerchiamo di capire quali benefici possano trarne i nostri cari amici animali dall'olio CBD e come si usa. Se avete un animale in casa che soffre di una determinata patologia o di stress post-traumatico continuate a leggere l'articolo.

 

 

  1. A cosa serve l'olio CBD per gli animali: lista dei benefici

 

Di solito nel campo veterinario il CBD viene somministrato sotto forma di capsule ma esiste un metodo di assunzione più semplice rispetto ad esse: l'olio di cannabidiolo. L'olio CBD è un prodotto naturale costituito da cannabidiolo diluito in olio vegetale, proveniente dai fiori femminili della canapa sativa. I cannabinoidi sono molecole lipofile appartenenti alla famiglia dei terpeno-fenoli.

 

Dunque l'olio ricco di cannabinoidi serve anche come terapia per bersagliare patologie o disturbi animali, specialmente per gli animali anziani. Avendo una certa età è normale che presentino vari acciacchi. In questo modo possono sentire smorzati i propri dolori, acquisire mobilità, dormire meglio e correggere alcuni disturbi comportamentali. Popolare negli USA è il caso di Doug Kramer, veterinario di Los Angeles, che, afflitto e stufo di applicare l'eutanasia sugli animali malati decide di scegliere una terapia con cannabis terapeutica, evitando così di condannarli a morte certa. Ma quali disturbi tratta? Scopriamoli insieme.

 

Olio CBD come integratore alimentare

 

Una prima banale considerazione è utilizzare l'olio smeraldino per rinforzare le difese immunitarie dei nostri animali. Infatti si dimostra un valido integratore poiché contiene acidi grassi essenziali come omega-3 e omega-6, vitamina E, e previene lo stress ossidativo, rallentando il processo di invecchiamento. Sì, lo stesso vale per gli animali e non è così stupefacente crederci se pensiamo al fatto di provenire, noi umani, dal verme acelomato, un nostro lontanissimo antenato proveniente dal mare!

 

 

Come antinfiammatorio naturale

 

Anche gli animali, specialmente cani e gatti, possono soffrire di infiammazioni frequenti, specialmente batteriche e virali. Ma anche traumi fisici. L'olio CBD dimostra di essere un ragguardevole coadiuvante nel trattamento di lesioni, dolori muscolari, irritazioni e arrossamenti. Agendo sul sistema endocannabinoide, il cannabidiolo va ad agire sui recettori del sistema endocannabinoide, in particolare modo quelli legati alla percezione del dolore. Le sue proprietà miorilassanti riescono a rendere la cannabis un potente antidolorifico capace di lenire il dolore cronico sofferto dall'animale.

 

 

Come soluzione contro l'eccessiva perdita di pelo

 

Malattie infettive o parassitarie potrebbero essere la causa di un'eccessiva perdita di pelo nel vostro cane o gatto. Proprio perché il CBD è un valido antinfiammatorio riesce a contrastare gli agenti patogeni nell'organismo dell'animale. E anche se la terapia dell'olio di CBD dovesse iniziare più in là, quando ormai il cane o il gatto si è grattato e morso per via del prurito, potrete comunque smorzare le irritazioni cutanee. A volte anche un'alimentazione scorretta può causare perdita di pelo, e appunto l'olio essendo ricco di sostanze nutritive andrebbe a correggere la povera dieta.

 

 

Agisce contro insonnia e ansia

 

Certo, un animale non può sperimentare l'ansia esattamente come l'uomo, poiché ci sono in ballo processi cognitivi superiori, tuttavia ogni animale ha un comportamento di tassia, quei comportamenti che precedono la coscienza stessa e persino il sistema nervoso. Perciò può provare una forma di ansia. Il CBD va ad agire nei casi in cui un animale è in apprensione quando il proprio padrone non è con lui, oppure durante un trasloco. Eh sì, anche per gli animali il trasloco può essere fonte di grande stress: specialmente cani e gatti sono mammiferi territoriali. Un gatto potrebbe cercare un rifugio nella nuova casa e lamentarsi con costanti miagolii. Il CBD li tranquillizza e rilassa.

 

 

 

Facilita la digestione

 

L'olio della canapa facilita la digestione agendo sul suo sistema endocannabinoide, evitando stipsi o disturbi gastrointestinali. In tal modo eviterete spiacevoli sorprese sul pavimento di casa.

 Benefici del CBD per animali domestici, Tutto quello che c'è da sapere! Importante

 

 

  1. Uso sugli animali domestici

 

Vi starete chiedendo come si usa l'olio di CBD sul vostro animale. Fare scivolare qualche goccia sulla lingua dell'animale può essere problematico, specialmente per un gatto. È più pratico lasciare qualche goccia sul cibo che andrà a mangiare.

 

Il dosaggio dipende da alcuni fattori:

 

  1. Taglia dell'animale
  2. Tipo di animale (cane e gatti sono mammiferi diversi)
  3. Intensità del trauma/problema

 

Se il cannabidiolo viene usato come integratore alimentare o a scopo di prevenzione si consiglia di somministrare una sola goccia di CBD al 4% per non più di due volte al giorno.

 

Se gli animali sono di taglia grande si possono prendere in considerazione tre gocce per circa due volte al giorno.

 

Se invece avete intenzione di trattare patologie più importanti, è buonsenso mettersi in contatto con un veterinario, il quale consiglierà il dosaggio corretto per il vostro caro amico. Inoltre è importante non abusare il dosaggio, perché potrebbe avere qualche effetto collaterale. Il troppo storpia.

 

Noi consigliamo il nostro Olio CBD 4% per cani e gatti, prodotto con canapa sativa siciliana 100% biologica, una soluzione green e totalmente naturale. Tra l'altro l'olio è privo di principi psicoattivi. Prodotto appositamente studiato anche per la salute del pelo e della pelle dei felini. I vostri amici animali ritroveranno l’energia e l’entusiasmo che da tempo hanno perduto!

 

Per tutto il resto, visita lo store di Bongae, troverai cannabis legale, hashish, semi di canapa, tisane e tanto altro. Scegli la canapa Made in Sud, non te ne pentirai!

 

Soluzioni naturali a base di cannabis, tutto quello che cerchi lo trovi da bongae


Lascia un commento

Attenzione, i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.


Potrebbero Interessarti anche.. Visualizza tutto

Semi di Canapa - Perchè Usarli e Cosa Curano
Semi di Canapa - Perchè Usarli e Cosa Curano
Tessuti di Canapa - Come Vengono Prodotti
Tessuti di Canapa - Come Vengono Prodotti
CBD Per Ansia - Quale Comprare
CBD Per Ansia - Quale Comprare