Erbe naturali alternative al tabacco

Sigarette riempite di Canapa Biologica Bongae

Erbe naturali alternative al tabacco

 

Il tabacco è una delle piante più utilizzate al mondo e la sua consumazione causa una delle dipendenze più forti presenti in natura. Ciò è dovuto ad una particolare sostanza chiamata nicotina. Ora analizzeremo uno studio effettuato dalla University College of London; più in particolare dalla sezione di Psicofarmacologia.

L’esperimento consiste sulla divisione in due gruppi di 24 tabagisti (quindi due squadre da 12), al primo è stato fornito un inalatore con del CBD (a loro insaputa) mentre al secondo è stato fornito un placebo. Con la stessa frequenza con cui fumavano, i soggetti avrebbero dovuto assumere una di queste due sostanze.

Dopo solo sette giorni il cannabinoide aveva già iniziato a dimostrare effetti positivi diminuendo la dipendenza del tabacco. Una settimana dall’inizio della prova, i membri a cui è stato sottoposto il placebo, non avevano riscontrato differenze riguardo la loro poco sana abitudine e avevano continuato a fumare come prima. L’altro gruppo invece aveva ridotto di circa il 40% il numero di sigarette fumate, abbassando il consumo anche dopo la fine del test.

Si tratta di un’altra proprietà molto importante della Cannabis, poiché i suoi principi attivi sono in grado di diminuire notevolmente il livello di dipendenza di numerose sostanze come il tabacco. Sarebbe utile per tutti se lo sforzo scientifico andasse nella stessa direzione, ottenendo benefici per pazienti con patologie gravi e degenerative. Purtroppo, in Italia la marijuana è solo vista come una droga e viene completamente trascurato il suo lato medico e terapeutico.

 

Sono presenti moltissime alternative al tabacco sul mercato, sono particolarmente indicate per chi ha a cuore la gestualità ed il rito del fumo e per chiunque le voglia abbinare alla cannabis. Sono molteplici i motivi per cui qualcuno dovrebbe cimentarsi in queste novità, per prima cosa sicuramente per la propria salute ma anche per curiosità e voglia di cambiamento.

 

Il tabacco ha un sapore inconfondibile e la nicotina creare una fortissima dipendenza fisica e psicologica, rendendo molto difficile smettere di fumare o astenerci per un periodo prolungato. Inoltre, la gestualità è molto difficile da abbandonare ma per questo problema entrano in gioco le sigarette alle erbe. Senza abbandonare il piacere di aspirare qualcosa è possibile consumare prodotti a base di erbe naturali i cui effetti sulla salute sono nettamente minori rispetto a tutte le sostanze cancerogene presenti nelle sigarette.

Sono presenti anche liquidi per vaporizzatori in modo tale da poter utilizzare anche la sigaretta elettronica. Grazie ala grande varietà di scelta sarà possibile quasi comporsi il proprio aroma preferito proprio come con una tisana; in questo modo è possibile preferire mix rilassanti, energetici o perfino depuranti.

 

Sigarette di canapa - bongae 1° azienda al mondo a produrre sigarette di canapa

Si tratta di un’alternativa che potrebbe cambiarvi la vita facendovi uscire da una delle dipendenze più forti e dannose. Va comunque ricordato che questi prodotti, se consumati tramite combustione, comportano comunque tutti i danni polmonari relativi. Usando però prodotti biologici e senza tracce chimiche il danno sarà irrisorio rispetto al tabacco. Si consiglia la consumazione di un prodotto umido e non secco, in questo modo l’esperienza sarà più piacevole sia dal punto di vista di gusto ma anche perché indice di un prodotto di migliore qualità. Se il prodotto vi sembra troppo arido il nostro consiglio è quello di inumidirsi leggermente le mani prima di trattarlo.

Ecco alcuni consigli sulle migliori erbe da provare:

 

Damiana

 

È forse il prodotto migliore, nonché il più popolare, per la sostituzione del tabacco. Quest’erba è molto popolare tra gli esperti del settore e trova applicazioni sin dall’antichità grazie alle sue proprietà rilassanti e calmanti. Inoltre, è un ottimo afrodisiaco, o almeno così sostengono gli abitanti del centro America, i quali la utilizzano anche per riscaldare l’atmosfera.

Contiene anche delle piccole dosi di caffeina, le quali contribuiscono ad un effetto stimolante ed energizzante. È molto apprezzata poiché ha un sapore delicato e non troppo accentuato con leggere tendenze dolciastre. Queste caratteristiche la rendono inoltre un’ottima compagna per la cannabis

 

Melissa

Prodotto estremamente comune ed economico, utilizzata per infusi ma molto adatta anche da fumare. Gusto delicato e rinfrescante che non stanca, un mix tra mentolato e fiorito. Molto utilizzata per rilassare i nervi e diminuire lo stress; trova molta applicazione anche nelle tisane. In un composto misto si abbina veramente bene con la maggioranza delle erbe in commercio

 

Salvia

Quando pensiamo a questo prodotto lo associamo immediatamente alla sua applicazione nel mondo della cucina ma si tratta di una delle migliori erbe da fumare poiché ricca di terpeni e oli essenziali. L’aroma è decisamente riconoscibile, piccante e balsamico. Apprezzabile anche per l’effetto antinfiammatorio il quale può ridurre i fastidi dovuti alla combustione

 

Ginseng indiano

 

Questa pianta è originaria dell’India ed appartiene alla famiglia della Solanacee. Il significato letterale è “odore di cavallo” anche se in realtà il suo sapore è molto delicato tendente al legnoso. Il suo consumo in realtà non avviene per il sapore ma per le ottime proprietà di questa pianta; infatti, è molto utilizzato nella medicina ayurvedica per mantenere l’equilibrio dell’organismo, aumentare le difese immunitarie e diminuire lo stress.

Rilassa notevolmente il corpo però è in grado di rinvigorire lo spirito in casi di apatia e depressione. Il suo consumo è quindi consigliato per chiunque viva brutti periodi e per chi soffre di attacchi d’ansia da THC.

 

Timo

Si tratta di un prodotto il cui consumo da solo è sconsigliato a causa dell’alta concentrazione di oli essenziali ed un sapore quindi non molto piacevole. Ottimo però come accompagnamento per la cannabis poiché da vita ad un mix dall’ottimo sapore. Inoltre, il terpene mircene presente nel timo intensifica gli effetti dei cannabinoidi.

Varbena

Discorso analogo a quello del timo. Non consumatela da sola ma abbinatela con la cannabis e non ve ne pentirete

 

Erba dei sogni

Il nome scientifico è Calea Zacatechichi ma è più nota come erba dei sogni. E’ originaria del Messico ed è molto applicata nella medicina tradizionale grazie alle sue proprietà rilassanti e vagamente allucinogene che permettono di fare dei magnifici sogni. Viene normalmente vaporizzata o inalata ma attenzione alle dosi poiché il retrogusto tende all’amaro

 

Mate

Si tratta di un prodotto il cui infuso fa ormai parte della cultura sudamericana, in particolare quella argentina. Ha un effetto energizzante molto efficace ed un sapore molto forte di legno e terra. L’alta percentuale di caffeina lo rende ottimale a chi vuole aumentare il tasso di energia e chi vuole intensificare lo sballo da THC.

 

Altre erbe utilizzate

Per creare il prodotto migliore per le vostre esigenze ed i vostri gusti non vi resta altro che sperimentare creando dei mix con diversi prodotti e quantità. In questo modo potrete trovare ciò che più vi si addice.

Per un gusto extra provate ad aggiungere alcune spezie come cannella, chiodi di garofano in polvere, fiori di camomilla, lavanda o un po’ di menta.

 

 

Proprietà e benefici della cannabis legale Bongae

 


Lascia un commento

Attenzione, i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.


Potrebbero Interessarti anche.. Visualizza tutto

Semi di Canapa - Perchè Usarli e Cosa Curano
Semi di Canapa - Perchè Usarli e Cosa Curano
Tessuti di Canapa - Come Vengono Prodotti
Tessuti di Canapa - Come Vengono Prodotti
CBD Per Ansia - Quale Comprare
CBD Per Ansia - Quale Comprare