Cannabis Terapeutica - Quali Malattie Si Possono Curare

Cannabinoidi naturali rendono la cannabis terapeutica una perfetta soluzione al tuo problema

Intro

 

Quali malattie può curare o lenire la cannabis terapeutica? Se vi siete posti la domanda siete nel posto giusto, perché nel seguente articolo daremo una risposta precisa e approfondita. I classici farmaci in commercio potrebbero generare dipendenza e magari vorreste informarvi su alternative più naturali. Le alternative esistono ed è chiaro che non solo bisogna informarsi ma è altresì utile chiedere il parere di un medico.

 

Inizieremo con una definizione sintetica di cosa sia la cannabis terapeutica. Seguirà una corposa lista delle malattie trattate da essa, per poi spiegare quali prodotti a base di canapa puoi acquistare legalmente online che siano in senso lato terapeutici. A fine articolo avrete la giusta infarinatura per prendere una decisione sul suo acquisto.

 

 

 

  1. Cannabis terapeutica: una definizione

 

La cannabis terapeutica è una forma di cannabis che viene utilizzata a scopo medicinale per trattare diverse condizioni mediche. La cannabis terapeutica contiene composti chimici chiamati cannabinoidi, come il THC (tetraidrocannabinolo) e il CBD (cannabidiolo), che hanno effetti medicinali. La cannabis terapeutica può essere utilizzata in diverse forme, come capsule, estratti, tinture, creme e unguenti, e può essere somministrata per via orale, inalata o applicata sulla pelle. La cannabis terapeutica con alto tasso di THC è acquistabile solo attraverso una ricetta medica e in farmacia. Non è possibile acquistarla legalmente online. Un altro paio di maniche è quella terapeutica ricca di CBD, assolutamente legale. Perché? La risposta è semplice: il CBD non ha effetti psicoattivi, mentre il THC sì.

 

LEGGI ANCHE: CANNABIS TERAPEUTICA – COS’E’ E COME VIENE USATA

 

 

  1. Condizioni mediche trattate dalla Cannabis Terapeutica

 

La cannabis terapeutica può essere utilizzata per trattare una varietà di condizioni mediche, tra cui:

 

Dolore cronico: La cannabis terapeutica è spesso utilizzata per trattare il dolore cronico, in particolare il dolore neuropatico, che è causato da lesioni o danni ai nervi. Il dolore neuropatico può causare in chi ne soffre un peggioramento della qualità della vita, nonché il rischio di depressione maggiore. I nervi degli arti, in special modo, sono un facile bersaglio delle neuropatie. La cannabis a scopo terapeutico va ad agire sui recettori del dolore del sistema endocannabinoide per lenire i dolori cronici.

 

Epilessia: L'epilessia è una condizione neurologica caratterizzata da scariche anormali di attività elettrica nei neuroni del cervello. Queste scariche di grande magnitudo possono causare convulsioni, perdita di coscienza e altri sintomi. La cannabis terapeutica è stata utilizzata con successo per trattare l'epilessia, sia negli adulti che nei bambini. Charlotte Figi soffriva (per vie genetiche) di 300 crisi epilettiche a settimana. Con una terapia di canapa, rimasero soltanto 3 crisi epilettiche settimanali. Perciò la cannabis si è dimostrata un promettente antiepilettico.

 

Malattie gastrointestinali: La cannabis terapeutica può essere utilizzata per trattare la sindrome del colon irritabile e la malattia di Crohn. Il colon irritabile, si sa, è una sindrome diffusissima, spesso gli organi gastrointestinali sono il secondo cervello, perciò in momenti di stress intenso o prolungato il corpo lo somatizza attraverso colon e stomaco. Sempre attraverso il sistema endocannabinoide, la cannabis terapeutica va a sollecitare i recettori gastrointestinali e a ridurre lo stress cronico.

 

Malattie del sistema nervoso centrale: La cannabis terapeutica può essere utilizzata per trattare la sclerosi multipla, il morbo di Parkinson e l'ictus. Certo, non va a curarle definitivamente, ma almeno a lenire le sintomatologie.

 

Malattie della pelle: La cannabis terapeutica può essere utilizzata per trattare l'acne e la dermatite atopica.

 

Malattie mentali: La cannabis terapeutica può essere utilizzata per trattare l'ansia, la depressione e il disturbo post-traumatico da stress. Alcune ricerche suggeriscono che il CBD può avere effetti antidepressivi grazie all’attivazione di recettori come il 5-HT1A: il recettore della serotonina. In merito all'ansia, smorza la sintomatologia causata dall'ansia stessa, senza la possibilità di creare dipendenza nel soggetto, al contrario di molti ansiolitici.

 

Dipendenza da droghe: La cannabis medica può essere utilizzata per aiutare a ridurre la dipendenza da droghe, come l'eroina e la cocaina. Al contrario delle droghe, il CBD non contribuisce a scariche eccessive di dopamina. Chiaro che non tutti i cannabinoidi sono uguali: il THC ad esempio è psicoattivo, mentre per citare un meno noto cannabinoide, il cannabigerolo, non lo è.

 

Tenete presente, comunque, che la cannabis terapeutica è ancora oggetto di studi e ricerche, quindi i suoi effetti e l'efficacia nel trattamento di queste condizioni possono variare. Siccome le ricerche sono continue, è chiaro che si scopriranno sempre nuovi aspetti sui cannabinoidi della cannabis. Si consiglia di parlare con il proprio medico o con un professionista della salute qualificato per determinare se la cannabis terapeutica è una opzione di trattamento adeguata per la tua condizione specifica. È sempre bene chiedere a chi di competenza e non optare per formule fai da te.

 

 

  1. La cannabis terapeutica ricca di CBD

 

Il cannabidiolo (CBD) è un composto chimico presente nella cannabis. A differenza del THC (tetraidrocannabinolo), il CBD non ha effetti psicoattivi. Anche se non rientrano propriamente nella cerchia della cannabis medica, online vengono venduti prodotti, come l'olio CBD, capaci di ridurre la sintomatologia di svariate malattie, agendo su dolori cronici e infiammazioni. Il cannabidiolo è 100% legale. Potete acquistare in tutta sicurezza nel nostro sito! Su Bongae puoi comprare prodotti eterogenei provenienti da canapa siciliana 100% biologica, rispettosa dell'ambiente e fa bene anche a te. Noi offriamo la migliore selezione Made in Sud con certificato di analisi. Le nostre piante sono coltivate con la tecnica indoor, grazie a questo metodo la pianta cresce tranquilla e sotto il pieno controllo di coltivatori esperti, protetta dai cambiamenti climatici e assicura un raccolto omogeneo tutto l’anno. Potete acquistare prezioso olio CBD per lenire dolori o rilassarvi. Provate i nostri prodotti, non ve ne pentirete!

 

 

Concludiamo l'articolo specificando nuovamente che il parere di un esperto è sempre fondamentale. Se hai alcuni dubbi non esitare a contattarci in chat, ti risponderemo al più presto. Bongae aiuta a informare le persone sui benefici miracolosi del CBD. Purtroppo pregiudizi e ignoranza sono tutt'oggi diffusi nel nostro paese, quindi è dovere nostro fare corretta informazione. Se apprezzate l'articolo seguite il nostro blog in continuo aggiornamento! Vi terremo aggiornati su ogni novità della cannabis!

 

Promozione cannabis terapeutica con alto CBD, la migliore Marijuana legale coltivata in Italia


Lascia un commento

Attenzione, i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.


Potrebbero Interessarti anche.. Visualizza tutto

Semi di Canapa - Perchè Usarli e Cosa Curano
Semi di Canapa - Perchè Usarli e Cosa Curano
Tessuti di Canapa - Come Vengono Prodotti
Tessuti di Canapa - Come Vengono Prodotti
CBD Per Ansia - Quale Comprare
CBD Per Ansia - Quale Comprare