Ansia Giovanile - Come il Cannabidiolo può risolverla

Il CBD può risolvere l'ansia giovanile - Articolo completo con tutti i dettagli

Intro

Noi esseri umani siamo capaci di deliberazione interiore, ovvero i nostri comportamenti  si basano su predizioni di risultati futuri. È questo che ha permesso ai mammiferi ma soprattutto al genere Homo di adattarsi agli ambienti più disparati, senza soccombere contro i predatori o climi estremi. In particolare la nostra mente cosciente è legata alla memoria, proprio per questo il nostro cervello è capace di autonoesi: cioè di memoria autobiografica, viaggiamo nel tempo con la mente. E viaggiare nel tempo con la mente implica anche una possibile ipotesi del futuro, per l'appunto. L'ansia riguarda il futuro.  L'ansia è uno stato mentale emotivo percepito come spiacevole, si manifesta in seguito alla percezione di uno stimolo ritenuto minaccioso che intimidisce la nostra integrità.  

L'ansia giovanile spesso è trascurata non solo dai genitori ma dai giovani stessi, con il rischio che nella vita adulta si possa trasformare in ansia cronica o ipocondria. Gli adolescenti e in generale i giovani adulti si trovano nella peculiare posizione indefinita tra gli adulti e i bambini. L'incertezza può renderli fragili  perciò più esposti a certe forme d'ansia, se non di fobia sociale.  A seguito di un lutto, di un incidente, di un abuso domestico nel giovane può ramificarsi una forma d'ansia patologica, accompagnata da tutti quei malesseri fisici (tachicardia, attacchi di panico, sudorazione eccessiva etc.).

Al di là delle soluzioni tradizionali, come gli ansiolitici, può il nostro amato cannabidiolo, un composto presente nella pianta di cannabis aiutare i giovani a risolvere parte delle loro ansie? Cerchiamo di scoprirlo!                                               

LEGGI ANCHE: IL CBD AIUTA A CONTRASTARE LA DEPRESSIONE?

 

  1. CBD e ansia giovanile

 

In Italia i disturbi d'ansia e depressione interessano 1 minore su 4. Quando l'ansia prende una forma severa, tale da impedire un normale vissuto quotidiano, bisogna agire sui sintomi. Il cannabidiolo della canapa è un principio non psicoattivo dai benefici innumerevoli, agisce sul nostro sistema endocannabinoide, che, come abbiamo già spiegato nel nostro blog, è una sorta di scudo per l'organismo umano, un lubrificante per il sistema nervoso. Questo vale per un giovane tanto quanto per un adulto. Il vantaggio dell'olio di CBD è che può smorzare i sintomi dell'ansia senza creare una forma di dipendenza e con pochissimi effetti collaterali. La dipendenza dagli ansiolitici è piuttosto diffusa e il problema può essere risolto con l'olio CBD.                       

C’è ancora parecchio scetticismo per quanto riguarda i prodotti realizzati con cannabis legale, ma in realtà troviamo la minima presenza di THC (sotto l'1%), che è quel principio attivo che porta ad effetti psicotropi (il famoso "sballo"). Proprio per questo la cannabis light non ha controindicazioni, perché è priva di tutto ciò che può alterare il nostro sistema immunitario, anzi, lo rafforza. Il CBD si può prendere tramite gocce o in altri modi, ma i benefici rimangono identici.                                   

  1. Uno studio sul cannabidiolo contro l’ansia giovanile

Uno studio condotto da Orygen, un centro medico australiano specializzato in salute mentale giovanile, dimostra nel paper pubblicato risultati promettenti sull'effetto del CBD nello smorzare gli attacchi di ansia in quei pazienti che hanno avuto insuccesso con i trattamenti convenzionali.

 

Vediamo che sempre più giovani adulti soffrono di ansia, è una forma di malattia mentale nei giovani e abbiamo urgente bisogno di innovazione terapeutica”, spiega il professore Patrick McGorry, direttore esecutivo di Orygen. Egli afferma come il cannabidiolo sia un'opzione promettente, sicura ed efficace, una sorprendente innovazione terapeutica.

Lo studio in dettaglio                                          
Il gruppo di volontari era composto da 31 adolescenti e giovani adulti, con un range di età tra 12 e 25 anni, e presentavano un disturbo d'ansia diagnosticato e che non poteva essere trattato con terapie cognitivo-comportamentali. Hanno preso una capsula di CBD da 200 mg al giorno per la prima settimana, poi una capsula da 400 nelle
settimane successive. Alla conclusione di questo programma, i partecipanti hanno riferito che il loro attacco d'ansia era del 42,6% meno grave. Il loro studio conclude che il CBD non solo smorza la sintomatologia dell'ansia ma soprattutto è ben tollerato dai soggetti esposti alla somministrazione. Ci sono stati alcuni effetti collaterali in chi ha aumentato le dosi fino a 800 mg, si presentavano sintomi leggeri come lieve affaticamento e sensazioni di sedazione, sintomi scomparsi dopo qualche giorno. Invece non hanno riscontrato effetti collaterali tipici dei farmaci SSRI (inibitori della ricaptazione della serotonina): ideazione suicida, insonnia o irritabilità.                                            

Lo studio condotto da Orygen dimostra come il cannabidiolo della cannabis possa essere una valida alternativa terapeutica per quei giovani che non hanno ottenuto benefici con i classici farmaci. Lo studio sull'ansia condotto dal professore Paul Amminger è stato avviato (e durato tre mesi) a causa dell’elevata incidenza dell'ansia sulla popolazione giovanile australiana: ben il 31,5% dei ragazzi tra i 16 e i 24 anni soffre di un disturbo d'ansia, che si configura come il disturbo mentale più diffuso tra i giovani del paese. Certo, rimane uno studio pilota, ma risulta un buon punto di partenza.                                         

  1. Ansia grave e CBD


Le persone con disturbi di ansia grave, frequenti ad esempio in chi soffre di disturbo da stress post traumatico, manifestano l'ansia con aritmia, tachicardia, attacchi di panico, tremori e parestesie. Il CBD ha proprietà distensive e rilassanti, utili per evitare le manifestazioni gravi dell'ansia. Lo studio ha dimostrato come gli attacchi di panico dei pazienti giovani si siano notevolmente ridotti dopo la terapia di tre mesi. Ciò ha permesso loro di svolgere le normali attività quotidiane: prendere mezzi pubblici, andare a scuola, frequentare coetanei o uscire di casa. In futuro Orygen vorrebbe ampliare il numero di soggetti dello studio, così da avere un quadro più completo della situazione.


Il cannabidiolo è un composto sempre più apprezzato dai pazienti e dalla comunità scientifica. Le ricerche mostrano che i giovani ansiosi possono trarre vantaggio da terapie di CBD, evitando possibili forme croniche dell'ansia. I giovani necessitano di un futuro sereno. Dopotutto, un giovane senza futuro che giovane è? È come sentirsi al capolinea durante il maggiore vigore vitale.                                                    

Nel nostro sito vendiamo tanti prodotti di cannabis, canapa siciliana 100% biologica. Troverete cannabis legale, cosmesi naturale, semi di canapa, svapo CBD e tanto altro! Vi aspettiamo.

Lascia un commento

Attenzione, i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.


Potrebbero Interessarti anche.. Visualizza tutto

Semi di Canapa - Perchè Usarli e Cosa Curano
Semi di Canapa - Perchè Usarli e Cosa Curano
Tessuti di Canapa - Come Vengono Prodotti
Tessuti di Canapa - Come Vengono Prodotti
CBD Per Ansia - Quale Comprare
CBD Per Ansia - Quale Comprare